top of page
  • Immagine del redattoreLeonardo Montagna

Investire in auto sportive e di lusso con Azimut e Ferrari

Il fondo AHE Azimut in partnership con Ferrari è una soluzione che corre come le sue auto


Ferrari, uno dei brand italiani con più fama nel mondo.


Lo dice Enzo Ferrari, fondatore dell'omonima casa automobilistica "Date a un bambino un foglio di carta e dei colori, e chiedetegli di disegnare un'automobile, sicuramente la farà rossa".


Ferrari oggi può vantare non solo di essere un brand convincente e rappresentate del lusso, della sportività e dell'eleganza, ma dimostra anche fondamenta incredibili dal punto di vista finanziario, innovativo e internazionale.

Trimestrali sempre in costante crescita, prodotti che conquistano sempre il mercato, un settore sportivo che regala emozioni, se non in F1, nel WEC, con la gloriosa vittoria a Le Mans con la 499P.


Noi e Ferrari

Ora che abbiamo parlato di Ferrari, dobbiamo dire perchè ne parliamo.

Azimut e Ferrari hanno stretto una forte partnership promuovendo uno strumento tanto all'avanguardia quanto "d'epoca":

il Fondo AHE.


AHE, Automobile Heritage Enhancement, ha una strategia di investimento chiara e unica: investire su auto d’epoca di lusso, hypercar e supercar prodotte in serie limitata con un valore medio superiore al milione di euro.


Perchè il mercato delle auto di lusso?

Partiamo da un grafico



C'è altro da aggiungere? Questa è il rendimento storico delle auto d'epoca degli ultimi 10 anni. Ora andiamo oltre alle performance, parliamo di decorrelazione:



Cosa vuol dire quello che vedete? Le auto di lusso hanno una decorrelazione perfetta da ogni tipo di asset, dal normale mercato azionario, all'oro, dalle obbligazioni quotate al private equity. Di sicuro esistono pochi asset con questa caratteristica, un toccasana per la diversificazione.


Ma cosa troviamo nel portafoglio AHE?


AHE investe in brand dal grande valore storico: Alfa Romeo, Bugatti, Ferrari, Maserati, McLaren, Mercedes, Pagani, Porsche... e con diversificazione nelle strategie, 30% buy and hold, 30% restauro, 30% acquisto e collezioni e 10% opere d'arte.


La prima citazione la merita in assoluto il prototipo della macchina vincitrice a Le Mans: la 499P della Ferrari.



Ferrari Enzo, LaFerrari, prototipo della 488 GTE, Pagani Zonda 760 RS, Ferrari Monza SP2, ma anche auto d'epoca come la Ferrari 250 Europa e la Ferrari 330 GTS.

Il portafoglio continua, con tanti altri prototipi e progetti di restauro.


Non si ferma qui


AHE continua, è un fondo evergreen, non ha una chiusura predeterminata. Ma quale altra novità può dare? La partnership con Rossocorsa, advisor esterno del fondo e co-fondatore di esso, ci darà accesso a auto nuove non ancora sul mercato, accesso al network di riferimento e di aver i massimi esperti tecnici di questo settore.


Da sempre siamo professionisti negli investimenti in economia reale e portiamo la nostra consulenza non solo per favore il cliente, ma per dar spinta all'appena citata economia reale, non solo gli asset finanziari.


Ti rimane solo da scoprire di più per poter investire in questo super asset.

Di cose da dire ce ne sono ancora tante...

Contatta il Team Fast&Finance team@fastiandfinance.com e scrivi "Ferrari" nell'oggetto.


Leonardo Montagna Granato




Post correlati

Mostra tutti

Il Made in Italy diventa legge

Finalmente l'Italia ha una legge che tutela e promuove l'eccellenza del Made in Italy. Il 15 dicembre 2023, il Senato della Repubblica Italiana ha approvato in via definitiva il disegno di legge sul M

Comments


bottom of page